disegno

Cartoline da Cagliari

Che uno si chiede chissà come lavora un illustratore. Chissà dove cerca ispirazione. Chissà cosa cerca e guarda. Chisà come si ricorda delle cose che vede. Chissà che occasioni ha di sperimentare ed esercitarsi nel disegno e nello studio dei suoi soggetti. Bene, un po' di risposte si trovano in... leggi tutto

I Sacchi di Sabbia, per un teatro d’illustrazione animata

Qualche settimana fa, a Milano, siamo andati a vedere uno spettacolo bellissimo e unico nel suo genere: I Quattro moschettieri in America. In scena, oltre agli attori, un disegnatore impegnato a costruire live scene e azioni. E alcuni grandi libri pop-up che hanno il ruolo di raccontare pagina dopo... leggi tutto

Niente è come esserci

[di Lorenzo Sartori] Non sono interista, il calcio non mi riguarda e il titolo di questo post non vuole spingere i lettori ad acquistare un abbonamento allo stadio. Non è nemmeno uno slogan attuale, avendo trainato la campagna abbonamenti dei neroblù per la stagione calcistica scorsa. Per un... leggi tutto

Piccoli disegni

Io mica ci credo che son passati sette anni. Sette anni dovrebbero essere un buco, una voragine, un gorgo che si porta via tutto. Una polvere che si deposita, riempie tutti gli spazi bianchi, e rimane solo il nero. Quel nero che Antonella grattava dallo scratchboard per svelare le sue storie lievi... leggi tutto

Pippo bianco Pippo rosso

Dopo il successo di PiPPo non lo sa e di Le scarpe di PiPPo, arriva PiPPo Bianco PiPPo Rosso! Ovvero a grande richiesta, dopo la vacanza del 2015, torna il gioco che nel 2013 e 2014 ha fatto impazzire Milano (enfasi mediatica!). Questa volta PiPPo insieme a bambini, maestri, genitori,... leggi tutto

È l'ombra la vera protagonista

Per quale strana alchimia del famigerato Algoritmo Zuckerberg un bel giorno mi sia comparsa in bella evidenza sullo schermo del computer un'immagine di Andrea Serio non lo so. Ma ho cominciato a seguirlo. Ci sono cose del suo disegnare che sono molto interessanti, che mi appassionano. Altre meno... leggi tutto

Disegnare alberi 3 / Il mestiere di guardare e vedere

Carpini. [di Lorenzo Sartori] … e poi, un po' come sempre, ma un po' è anche sempre nuovo, lo sguardo e il disegno hanno continuato a cambiare spostandosi di ramo in ramo, di luce in luce in ombra soprattutto, dalla corteccia al muschio e lungo i dettagli... leggi tutto

Disegnare alberi 2 / Uno sguardo nuovo

  Ciliegio morto.   [di Lorenzo Sartori] Tutto nasce (ma era un pretesto, come succede vivendo) da uno sguardo nuovo, chiamato dal tronco di un ciliegio morto. Immagine dalla forza intensa, ha catturato la mia attenzione e non l'ha... leggi tutto

Disegnare alberi 1 / La distanza dei miei occhi

  Platano.   [di Lorenzo Sartori] Poi arrivò l'inverno e questa attività, così appagante e profonda, che ero convinto che non sarebbe mai più andata via dalla mia vita, da un giorno all'altro cessò. Non per la stagione, tutt'altro che... leggi tutto

Incontrare il mondo a metà strada

                                                 ... leggi tutto