Avventure /19: Testo e linee per piccole teste

Il 29 ottobre 2012, ovvero cinque anni fa, su questo blog ospitammo un post di Antonella Giuliano, Voglio diventare una libraia indipendente, nel quale si raccontava come e perché le era nata l'idea di aprire una libreria per ragazzi, in che modo aveva pensato di realizzarla, attraverso quali passi ed esperienze. Il post si concludeva con il progetto ancora in fase esplorativa e non operativa, ma sorretto da volontà, fiducia e seria determinazione. Nell'ultimo paragrafo, poi, Antonella, si divertiva a immaginare una giornata tipo a libreria da poco aperta: incontri da organizzare, libri da ordinare, vetrine da allestire. Ebbene, oggi, quella giornata è diventata realtà, perché alla fine Antonella davvero ha aperto la sua libreria (non avevamo dubbi). Com'è andata, attraverso quali pensieri e azioni, come è cambiato il progetto man mano che ha preso corpo, ce lo racconta qui. Grazie, Antonella.

[di Antonella Giuliano]

Dal 22 dicembre, Testolinee, la libreria dei ragazzi che a lungo ho  immaginata e progettata, è una realtà. C’è l’odore di nuovo, di libri, di legno, di emozioni forti, di speranze coltivate e di timori.

Testolinee è una libreria per ragazzi specializzata in libri illustrati dove le parole e le figure si incontrano; dove il “testo” si fa parola e immagine e le “linee” creano segni e disegni.

Se avete letto il primo post che ho scritto sul blog di Topipittori, 5 anni fa, vi starete chiedendo in quale via, piazza, corso di Lecce si trovi. Ebbene le cose non sono andate proprio come prevedevo. Da quel post molte cose sono successe. In mezzo è passata la vita che trascina senza preavvisi in percorsi inattesi e si sono interposte le regole del mercato economico di fronte che ci costringono a modificare i nostri piani.

In questa avventura sono accompagnata da Giuseppe, architetto e socio di Testolinee,  che ha pensato e ideato insieme a me la libreria. Abbiamo girato Lecce in lungo e in largo passando intere giornate a ispezionare quartieri, strade, viali. Individuata una zona che soddisfaceva i nostri criteri, sembrava che a breve la libreria sarebbe nata nella città del barocco; ma la notizia dell’apertura di un nuovissimo e spazioso megastore (sic!) di libri ci ha buttato nello sconforto più totale: è noto il potere attrattivo di tali centri commerciali soprattutto in città di piccole dimensioni come, di fatto, è Lecce.

Era realistico pensare che il mercato sarebbe stato saturo. Forse era il segno benevolo di qualche essere superiore che invitava ad alzare i tacchi e che solo per una intrinseca bontà d’animo suggeriva: la città della lupa? Lasciamo stare! E così, ci siamo chiesti, che fare? Abbandonare il progetto?

Giorno dopo giorno, perlustrando altre città e altri paesi vicini, l’idea che mai e poi mai avevamo concepito ha preso piede pian pianino. Per quale motivo non proporre proprio a Manduria, il nostro paese d’origine, una libreria per ragazzi come quelle che un po' dappertutto stavano aprendo, ravvivando il panorama culturale di tante realtà territoriali italiane?

Manduria è un centro di trentamila abitanti in provincia di Taranto che concentra l’attenzione di vari paesini limitrofi lontani dal capoluogo e che non ha mai visto sorgere una libreria specializzata per ragazzi.

Nel frattempo in paese una libreria tradizionale si era trasferita altrove; restava una libreria generalista con caratteristiche del tutto diverse. I tempi sembravano maturi.

Abbiamo scelto una bella posizione sul “corso” dei manduriani: soleggiata, centrale, con larghi marciapiedi ideali per passeggiare.

La nostra idea era ed è di una libreria legata fortemente al presente che esprima contemporaneamente accoglienza, leggerezza, freschezza, energia e che rappresenti un luogo di aggregazione e di scambio culturale per i lettori.

Il punto forte di Testolinee è l’assortimento che ha già una forte identità; la disposizione dei libri prevalentemente frontale, di piatto, è il nostro biglietto da visita: albi e libri illustrati, fumetti, graphic novels.  

Abbiamo cercato il giusto equilibrio tra titoli più facilmente vendibili e libri innovativi per il contesto culturale locale, convinti della varietà degli interessi dei nostri potenziali lettori. In libreria proponiamo sia titoli di grandi case editrici sia quelli di piccoli editori che finora non hanno trovato spazio nell’offerta di altre librerie. Cerchiamo quotidianamente di ampliare le nostre conoscenze e di selezionare libri belli, pensati bene e realizzati con la massima cura e il massimo rispetto per i giovani lettori.

Non lasceremo i nostri lettori sguarniti di occasioni e strumenti interpretativi perché Testolinee intende progettare attività ed esperienze riguardanti la lettura e il potenziale creativo e immaginativo di ogni persona; incontri per adulti, genitori e addetti ai lavori, sulla conoscenza dell’albo illustrato e dei suoi meccanismi; gruppi di lettura serali con i giovani per sperimentare il linguaggio dell’illustrazione e delle graphic novels; incontri con gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado, primissime agenzie educative grazie alle quali avvicinare le famiglie al piacere della lettura.

Con nostra grande soddisfazione, Manduria reagisce a Testolinee con ammirazione e curiosità per una scelta ritenuta coraggiosa. Ogni giorno impariamo a relazionarci con i lettori, piccoli e grandi, a conoscerli uno a uno e a capire quali sono i loro gusti e le loro preferenze. I libri che proponiamo a volte sorprendono, altre volte spiazzano e comunque incuriosiscono. Crediamo nei titoli che abbiamo scelto e ci piace raccontarli ai lettori con passione scoprendo ogni volta un dettaglio che ci era sfuggito, un significato nascosto, un pensiero sorprendente. Accanto ai libri proponiamo una selezione di pupazzi e giocattoli che, privi di una eccessiva strutturazione, liberano l’immaginazione e la fantasia dei bambini.

I momenti più belli sono quelli in cui una bambina o un bambino scelgono da soli il proprio libro senza porsi limiti imposti da schemi mentali irrigiditi da anni di definizioni culturali, come spesso capita a noi adulti. A questo proposito, colgo l’occasione per salutare e ringraziare Valeria, nove anni, la nostra prima cliente, che con il suo entusiasmo e la sua freschezza ha scelto Rosso, raffinato e bellissimo titolo della collana PiPPo nel catalogo Topipittori, instillandomi una dose notevole di speranza e ottimismo per il futuro dell’umanità!

Con nostra gioia e sorpresa il libro più venduto nelle prime settimane di apertura è Distruggi questo diario di Keri Smith, Corraini edizioni, scrittrice canadese che sa parlare allo spirito libero dei ragazzi, coinvolgendoli in un atto di distruzione creativa che attira non poco anche gli adulti, a testimonianza del fatto che molti ragazzi probabilmente avvertono il bisogno di sperimentarsi e di uscire dai percorsi definiti che la società gli impone.

Abbiamo avuto un assaggio di come il lavoro del libraio si regga su una serie di diverse competenze articolate e interdipendenti di tipo gestionale, relazionale e intellettuale. Complesso è il ruolo di colui che intende vendere libri. Si tratta di scegliere i titoli tra una miriade infinita di pubblicazioni; conoscere case editrici, cataloghi, autori; aggiornarsi quotidianamente su siti e riviste specializzati; rapportarsi con le misteriose logiche della distribuzione; tenere quotidianamente in ordine i conti; entrare in relazione con i lettori; valutare le strategie comunicative e di marketing per l’azienda; scegliere i collaboratori con cui progettare attività e laboratori creativi; interagire con le scuole e le istituzioni locali.

Sembra un lavoro stimolante e dinamico e siamo consapevoli della sua difficoltà. Abbiamo l’entusiasmo per provarci e per dare il meglio di noi in un momento storico di grande disillusione e cinismo a buon mercato.

Che aspettate? Venite a trovarci: Testolinee vi accoglie in via XX Settembre 22/a, a  Manduria, in provincia di Taranto.

 

Aggiungi un commento