Giovanna Zoboli

Popo? Il popo!

Per leggere, cliccare sulleimmagini.Loscorso anno, più o meno in questo periodo, stavamo partendo per New York,insieme a SimonaMulazzani, per ritirare la Silver Medal assegnatadall'Associazione Illustratori di New York alle illustrazioni di Vorreiavere. O meglio di IWish I Had, perché questo è il... leggi tutto

Fin da quando ero piccola

CaraAlessia,ho letto le tue riflessioni sulblog di Radice-Labirinto, nel post Libroelegante, libro distante?.Sono d'accordocon te: i librai hanno vita movimentata, come tutti coloro che sioccupano di libri. E sono anche d'accordo che l’idea di bambinoche ognuno possiede è la bussola con cui si... leggi tutto

Un tempo nuovo di zecca

SimoneRea, studi per la copertina di L'uomo deipalloncini.L'ideadi questo libro nasce da una cosa che ho visto dalla finestra una seradi agosto del 2008.Ho una casa sull'appenninoemiliano, nel centro di un paese dove, da giugno a settembre, si fannomercatini per ogni occasione possibile: festa del... leggi tutto

Di poeti, premi e utilitarie

Ogni anno l'associazione Tapirulan organizza un premio di poesia inedita. Ne abbiamo già scritto qui, in questo blog, perché in effetti questo premio ci piace: per la selezione che ogni anno viene fatta, rigorosa; per i poeti che partecipano, sorprendentemente interessanti e bravi; e per l'... leggi tutto

Castelli, città, case di bambola

Sabato,primo marzo, sono stata a Carpi alla biblioteca Castello deiragazzi per una lettura del libro Casa di fiaba. Neimesi scorsi, Emilia Ficarelli, direttrice della biblioteca, ciaveva contattati per sapere se poteva utilizzare le immagini diAnnaEmilia Laitinen per l'allestimento di una... leggi tutto

Erano 3 topi seriamente impegnati nelle Belle Arti

Sono dieci anniche a ogni incontro pubblico qualcuno ci fa la domanda: «Come maiTopipittori?». Intendendo con questo perché ci chiamiamo così. Da dieci anni, la risposta è sempre la stessa:I topi pittori è stata la prima storia per bambiniche ho scritto, molti anni fa. La scrissi per inviarla a un... leggi tutto

Il tempo della scrittura libera

Nei giorni di Più libri più liberi, adicembre, si è tenuto la fase  conclusiva del concorso Che typo sei?, durante cuicinque ragazzi di scuole medie romane sono stati premiati per essere statiselezionati, fra alcune centinaia di partecipanti, con i loro racconti peruna piccola pubblicazione a... leggi tutto

Il sorriso di un ippopotamo felice

E chi maiavrebbe sospettato che una ninna nanna, una innocua, semplice, innocenteninna nanna a base di pisolini, plaid, cuscini, lucine, pigiami, ciabattee camicie da notte avrebbe messo in piedi un tale pandemonio? Da unpiccolo errore, paragonabile al celeberrimo battito di ali della farfalladi... leggi tutto

Leggere, scrivere, raccontare

Ilpost più letto del nostro blog è 22 regole per raccontare unastoria. Il che, immagino, dipende dal fattoche si tratta di un argomento sentito, interessante per moltidei nostri lettori. Eppure, se ovunque fiorisconocorsi di illustrazione, più o meno legati alle tecniche diproduzione di immagini,... leggi tutto

La più buona colazione del mondo

A volte viene un po'da vergognarsi a pensare come è venuta l'idea di un libro. La più buona colazione delmondo si è materializzata un pomeriggio incui chiacchieravo con Massimo Caccia su skype, per risolvere unafaccenda legata a un libro che penso ormai rimarrà nel mito, nel sensoche sono anni che... leggi tutto