feste

Regalare parole, regalare futuro

Il 13 dicembre 2012,pensando a un invito natalizio a regalare libri ai bambini (enon solo i nostri), ci venne  l'idea delle 20 buone ragioni per regalare un libro aun bambino. Il post ebbe enorme successo,migliaia di visite e grande aprezzamento.Al punto che,valutandone il riscontro imprevisto... leggi tutto

Ballando con gli scheletri

La scorsa settimana, a New York,Halloween già impazzava. Ovunque, nei negozi, nei giardini, nelle case,facevano bella mostra di sé le caratteristiche zucche tonde,sfacciatamente arancioni, più o meno intagliate con la celebrefaccia sogghignante. Per le strade un trionfo di scheletri, maschere,... leggi tutto

Un omaggio al Primo Maggio

Il blog èchiuso, riapre giovedì. In questa nouvelle vague di lazzaronismotopesco, ci sembra bello festeggiare il primo maggio insieme a tuttivoi, cantando in coro "Je ne veux pas travailler".Ps: prima di essere insultati da qualche purista, sottolineiamoche questa canzone non c'entra niente con la... leggi tutto

Una mattina, mi son svegliato /2

Questacanzone ci piace proprio. E anche oggi, come l'anno scorso, non abbiamo moltoaltro da aggiungere, se non che bisogna proprio essere, semprepiù e con sempre più forza, orgogliosi dell'Italia che ci hadato questa canzone.Da oggi, ci prendiamoqualche giorno di riposo. Ci ritroviamo il 2 maggio... leggi tutto

Un santo e due fidanzati

SanValentino è la festa più trash e imbarazzante dell'anno. Nullala eguaglia. In confronto, Natale coi babbi natali lustri della CocaCola e Pasqua, con uova alte come condomini, fanno ridere. E anchel'orrore da supermercato di Halloween, a base di zucche e faccionisghignazzanti, fa pena, paragonato... leggi tutto

Devi pensare anche questo

L'edizione Querido di Lettere dalbosco.Nelleforeste e nei boschi, l'anno nuovo scocca senza clamori, nel buio enel silenzio fra i tintinnii dei rami nudi, lo sciacquio dell'acqua ei fruscii degli animali, d'inverno ancora più furtivi. Mi sono semprechiesta cosa pensino gli animali, ascoltando i... leggi tutto

Niente di più e niente di diverso

Cosa significa fare unregalo? E riceverlo? Gli animali filosofi di Toon Tellegen, grande scrittore epoeta danese di cui abbiamo parlato  tanto tempo fa qui, ce lo insegnano con gesti veri, lievi,silenziosi, umoristici e malinconici a un tempo. Il libro da cui il racconto che vi... leggi tutto

Ma cosa si fa a Natale senza unlibro?

[di Marta Sironi] Alle tante e valide proposte avanzate da questo stesso blog per regalare un libro a Natale, vorrei aggiungerne una: anchetra i bambini c’è chi se lo aspetta e lo desidera. Selma Lagerlöf, in un racconto autobiografico di recente pubblicato anche in Italia nella raccolta... leggi tutto

Benvenuto!

La rivistaGliasini è appena uscita con un numero Speciale Natale2012 con un titolo emblematico: Benvenuto tra noi. Pratiche eriflessioni intorno alla nascita e al parto.Ci èsembrata, questa, una idea molto bella, necessaria, proprio in relazionealla valenza simbolica di una festa che rischia di... leggi tutto

20 buone ragioni per regalare un libro a un bambino

Perché se è  piccolo,diventi grande e, se è grande, torni piccolo.Perché un libro è leggero, anche sepesa.Perché un libro è laprova dell'esistenzadell'invisibile.Perché degli ignoranti non se ne può più.Per divertirlo,come ti seidivertito tu.Perché se hai azzeccato la scelta, tiricorderàper... leggi tutto