fotografia

Quando il vento soffia, c'è questo in te

[di Silvia Vecchini] C’è questo in me è il libro che ho scritto per la collana Gli anni in tasca (Topipittori). A sorpresa, nel luglio scorso, una libraia ne salutò l’uscita con queste parole: «[...] mi ha aiutato parecchio nella definizione di un pensiero che da un po' mi ronza in testa. L'... leggi tutto

La quarta dimensione delle cose.

Ovvero come è nato Paesaggi a caso, un gioco da fare in casa con la fotografia [di Melania Longo] Uno dei Paesaggi a caso di Alessandro Sanna, da una fotografia di Silvia Piazzoli. Nella Grammatica della Fantasia [Einaudi Ragazzi, 2012], Gianni Rodari racconta di come, per noi adulti, gli... leggi tutto

Animali in libertà

Gli animali in questo periodo sono diventati improvvisamente visibili. Forse era prima che non li vedevamo, o forse sono loro a essersi spinti fino alle nostre porte, incoraggiati dal silenzio, dallo spazio, dalla calma in cui è precipitato questo strano mondo di umani spaventati e prudenti. In... leggi tutto

Il potere d'incanto della neve

[di Ninamasina] «E a voi, piace la neve?» Questa è la domanda che faccio di solito ai bambini, dopo essermi presentata brevemente, prima di iniziare la lettura del libro Questa notte ha nevicato. Per sciogliere il ghiaccio insomma. Con gli occhi luccicanti, la risposta è sempre un corale «... leggi tutto

Libri fotografici per ragazzi, una ricognizione

[di Leyla Vahedi] Sabato 2 dicembre ha inaugurato al Macro Testaccio, nell’ambito del Festival Emerging Talents 2017, la mostra bibliografica Libri per bambini con il culto dell’immagine, che Cartastraccia ha curato insieme ad Alessandro Dandini de Sylva, artista, curatore e direttore della... leggi tutto

L'oggettività dell'oggetto

«Quando i miei due bambinihanno raggiunto lo stadio dell'interesse per le immagini, una ricercapersonale mi ha rivelato che praticamente non ne esistevano che potesseroessere considerate da una parte appaganti per loro e dall'altra in lineacon le moderne teorie dell'educazione. Così, ho pensato che... leggi tutto

I regni dell'immagine/11. Vivian Maier

Alla fine del filmAlla ricerca di Vivian Maier in sala, due serefa, c'è stato un applauso. Non è cosa frequente che si applaudaal termine di una normale proiezione cinematografica. Peròpuò capitare. È un applauso senza destinatari, perché nessunodegli autori e dei protagonisti è li per raccoglierlo... leggi tutto

Crescere incomincia dall’attraversare

[di DilettaColombo]“Io sono stato qui”. 
È scritto sullalavagna, a fianco di un mappamondo. 
GaiaGiani, giovane fotografa, filmaker e video artista, èentrata sotto voce in una scuola Montessori di Milano per raccontaredue stagioni della vita dei bambini, prima e dopo l’estate.Io sono stato quiè l’... leggi tutto

Pensare per immagini

Luigi Ghirri,Grostè, 1983. BibliotecaPanizzi. Fototeca.LuigiGhirri racconta che quando era un bambino, le fotografieche gli piacevano di più erano quelle di paesaggi, negli atlanti,accanto alle carte geografiche. In queste immagini si era accortoche, “immancabile, appariva un piccolo uomo... leggi tutto

Ritratto di cane con lacrima

La Ninamasina è uno dei mieigrandi errori di valutazione. Quando l'ho conosciuta, circa tre anni fa,le avevo dato pochissima considerazione. Invece, col tempo, ho scopertoche è una persona poliedrica e intelligente, dotata di una culturasolida, di un gusto ben formato, di una creatività prorompente... leggi tutto