Hans Christian Andersen

Il re è nudo e noi anche

Ecco la seconda novità di settembre: Il re nudo di Hans Christian Andersen, illustrato da Albertine e tradotto da Daniela Iridie Murgia. È la seconda fiaba che mettiamo in catalogo del grande narratore danese, la prima è stata I cigni selvatici, illustrata da Joanna Concejo e tradotta da Maria... leggi tutto

Ecce Humus!

ovvero la straordinaria esperienza di Jean-Jacob Hauswirth, papirografo [di Clementina Mingozzi] Johann-Jakob Hauswirth, Farm Life, 1857, 28,5×39, Dobiaschofsky Auction House Bern. Cuore nero, Johann-Jakob Hauswirth. Un antefatto: quando ho creato la pagina  Facebook,  dedicata... leggi tutto

Andersen artista

«Non pensi anche tu che le fiabe di Andersen siano molto belle? Io sono sicuro che [Andersen] sia anche un illustratore.» Questo scriveva Vincent Van Gogh, il 31 ottobre 1882, al suo amico Anton G. A. Ridder van Rappard. Sorprende scoprire che il pittore olandese non avesse mai visto i disegni o i... leggi tutto

Storia per anatroccolo, piano e voce recitante

[di Gian-Luca Baldi] Il rapporto del suono con la parola non è affatto facile né scontato. Per quanto il mondo delle parole e il mondo della musica appartengano entrambi all’universo del suono, non è così diretto il passaggio dall’uno all’altro. La narrazione fiabesca, tuttavia, si dimostra... leggi tutto

Raccontare fiabe in musica

[di Gian-Luca Baldi] A un certo punto della mia vita di docente di conservatorio e di compositore ‘serio e accademico’, autore di quartetti, sinfonie eccetera, la mia attività  professionale ha cominciato imprevedibilmente ad avventurarsi su strade diverse. Come se dalla fitta chioma di un... leggi tutto

Delle illustratrici non si sa nulla

A volte mi accade di vedere un'immagine particolarmente affascinante e di partire da lì per una ricerca. Mi è accaduto questa volta con una delle illustrazioni usate da Giovanna per l'articolo sulle fiabe di Andersen uscito prima di Natale su Doppiozero, che potete rileggere qui. L'immagine... leggi tutto

Una dieta di immagini

                                                 ... leggi tutto

Storie su storie su storie su...

Non sempre ci si ricorda da che parte è venuta una storia. Forse perché quando poi questa prende la sua forma definitiva, chi l'ha scritta sostituisce al ricordo degli inizi l'impressione di qualcosa che c'è sempre stato e in quel modo lì. Il che è falso. Non mi ricordo da dove sia arrivata C'era... leggi tutto