Diego Malaspina

Gerald, Assuntina e Diego, ovvero: i bambini sono alieni?

Quando ero piccolo, la Raitrasmetteva ancora in bianco e nero, non c’era il telecomando e latv ci veniva concessa con il contagocce. Allora, abitare a Milano eraun privilegio perché si poteva vedere la Televisione della SvizzeraItaliana. Per me era la mecca: intanto era a colori; e poi, il sabatoprima di cena, dopo le estrazioni del lotto svizzero (uno spettacolo insé) c’era Scacciapensieri, mezz’ora di esilaranticartoni animati vecchi e nuovi. Altro che Giocagiò,con quella noiosissima sigla di Lele Luzzati.