Maurice Sendak

Un libro bellissimo (che continua a non piacermi)

E così, i mostri selvaggi sono finalmente tornati in libreria. Da una quindicina di giorni Maurice Sendak è tornato a popolare gli scaffali delle librerie con il suo libro più amato e venduto. La ragione del duraturo successo di questo libro, la cui edizione originale è del 1963, può solo in parte... leggi tutto

Tenera è la notte

  [di Lisa Topi] Di Kitty Crowther, che è tra gli autori di libri illustrati di maggiore prestigio al mondo e per cui non servono presentazioni, Topipittori ha già pubblicato Dentro me e L’omino e Dio. In questa intervista parliamo con lei di Storie della notte, l’ultimo libro pubblicato in... leggi tutto

Signor Calasso, where are the wild things?

Gentile signor Calasso, nel 1963, a pochi mesi di distanza dalla nascita della casa editrice Adelphi, usciva a New York, per i tipi di Harper & Row, Where the Wild Things Are: un albo illustrato di Maurice Sendak. Un successo clamoroso quanto controverso: il libro è stato immediatamente amato... leggi tutto

Latte, biscotti e Due topi con Sergio Ruzzier

Questo post di Julie Danielson è stato pubblicato il 15 settembre 2015 da Seven impossible things before breakfast, tra i più importanti blog dedicati alla letteratura per ragazzi negli Stati Uniti, in occasione dell'uscita di Due topi di Sergio Ruzzier negli USA, ora da noi... leggi tutto

Giocate con Sergio Ruzzier e Maurice Sendak!

Il 2 settembre su questo blog abbiamo presentato la nostra prima novità di settembre, Una lettera per Leo, di Sergio Ruzzier, autore e illustratore italiano che da anni vive a New York. In questo libro Sergio ha nascosto un omaggio a un grande illustratore americano che è stato suo maestro, Maurice... leggi tutto

Chi cerca trova (e in premio c'è un libro!)

S. Ruzzier, schizzo preparatorio per Una lettera per Leo.       Sergio Ruzzier, come è dimostrato dai suoi molti libri per bambini, ama i volatili, o almeno i voltaili disegnati: chi lo conosce lo sa. Nel settembre del 2013, su questo blog,... leggi tutto

I martedì della Emme /22: Il galateo dell'avventura

[di Sara Stangherlin, Biblioteca di Montebelluna]    La biblioteca dove lavoro ha la fortuna di custodire un fondo Emme nel ventre del magazzino, e ogni occasione (specialmente questa) è buona per far prendere una boccata d’ossigeno a questi libri.  Sono dei classici perché... leggi tutto

Il significato profondo di ogni cosa

Nel 2012, si sonofesteggiati i duecento anni dall'uscita della prima edizione delle Fiabe dei favolosiFratelli Grimm,apparsa nel 1812. Nel 1973, è uscita, invece, The Juniper Tree and Other Tales fromGrimm, presso Farrar, Straus and Giroux,illustrata da Maurice Sendak. E noi, qui,oggi ne... leggi tutto

Il mio obiettivo è non mentire

Maurice Sendak (10 giugno 1928 – 8 maggio 2012)Maurice Sendak, Self-portrait forTime.«Max,l’eroe del mio libro, scarica la sua rabbia contro la madre etorna al mondo reale assonnato,  affamato e in pace conse stesso. È normale desiderare di proteggere i proprifigli da esperienze nuove e... leggi tutto

Schiaccianoci eil re dei mostri selvaggi

[di Virginia Stefanini] La mia reazione immediata alla richiesta di disegnare Lo Schiaccianoci  funegativa. L’offerta arrivò all’inizio del 1981, da Kent Stowell ,il direttore artistico del Pacific Northwest Ballet. Ne fui lusingato, ma le mie ragioni per dire di no erano molteplici e... leggi tutto