I grandi e i piccoli

Nel giardino

La natura si può leggere come un racconto. A scandirlo sono i verbi della vita: spuntare, germogliare, crescere, fiorire, fruttificare, appassire. Seguendo questo filo conduttore, Antonella Abbatiello costruisce una sequenza di immagini primarie, che della grande complessità dell’esistente colgono l’imprimersi nitido e lucente delle forme negli occhi di chi per la prima volta lo osserva. Una galleria di segni, volumi e colori che con precisione e misura cantano la bellezza dei fenomeni naturali, dal più grande al più piccolo.

Nel cielo nel mare

Nel cielo corre una nuvola, vola un uccello, passa un aereo... E nel mare? corre un paguro, nuota un pesce, passa una tartaruga... Dopo il successo di Quando il sole si sveglia, tornano i cartonati di Giovanna Zoboli e Philip Giordano. È la volta di Nel cielo e nel mare, un libro nitido e delicato per raccontare ai più piccoli la fratellanza che unisce le creature d’acqua e d’aria, i fenomeni celesti e marini.

Via buio, togliti!

Via buio, togliti! è un libro sulla paura del buio e su come superarla. Hélène Gaudy, visual artist di formazione, è autrice di numerosi romanzi di successo in Francia; ad accompagnare il testo sono state scelte le immagini, oniriche e poetiche, di Simone Rea, già illustratore de L’uomo dei palloncini e di Esopo. Protagonista della storia è Oscar, coniglio iperattivo a cui piace giocare, mangiare, saltare, correre, nuotare, ascoltare racconti, ma tutte le notti si rifiuta di mettersi in pigiama per andare a dormire.

Prima di me

“Prima di me non c’era niente. E invece no. Prima di me c’erano tutti”. Attraverso la voce nitida di un bambino, Luisa Mattia ci conduce ad ascoltare il suono di una vita al suo esordio. Un rincorrersi di scoperte, intuizioni, estasi, domande di fronte alla grandezza del Creato. Un cosmo in movimento che si dispiega davanti alla nuova creatura insegnandole a essere, a pensarsi parte di esso, fatta delle sue materie: acqua, vento, luce, tempeste, fuochi. Fino a alla più misteriosa di esse, la parola.

Due topi

Il libro è molto piccolo, ma dentro ci sta una grande avventura. Ci sono due minuscoli protagonisti dai quali non riuscirai più a separarti. C’è un testo molto semplice, fatto di frasi di due parole, scritte molto in grande per imparare bene a leggere. C’è la matematica, per imparare a contare fino a tre. Ci sono i disegni di Sergio Ruzzier, pieni di dettagli da osservare. C’è una storia piena di emozioni, imprevisti, allegria, con un lieto fine quasi inaspettato.

Quando il sole si sveglia

Quando il sole si sveglia... la luna scompare, il fiore sboccia, la mosca ronza, la rondine vola, il gallo canta... E quando si sveglia la luna? Il sole tramonta, il fiore si chiude, la mosca si ferma, la rondine si posa, il gallo tace... Un cartonato di 24 pagine destinato ai lettori più piccoli, per insegnar loro parole nuove, nuove immagini, nuovi suoni, nuovi colori, nuove forme. Per imparare a osservare e a dire la bellezza che ogni giorno si manifesta nelle cose più piccole e più grandi con la stessa cura, lo stesso amore, la stessa attenzione.

Piccolo grande Bubo

Bubo non è più piccolo: sa già andare in bicicletta, camminare all’indietro senza cadere (quasi) mai, non ha paura di arrampicarsi in alto, al ristorante chiede solo un cuscino per sedersi e sa scegliere da solo cosa mangiare (mai piselli, però); e ora porta il pannolino solo una volta alla settimana. Dopo il successo di Buon viaggio, piccolino!, Beatrice Alemagna arricchisce la collana “I grandi e i piccoli” con il nuovo Piccolo Grande Bubo: 32 pagine di tenera ironia per imparare a vedere il mondo - e a stare nel mondo - da un’altra altezza.

Facce

Un libro per piccolissimi, dedicato al soggetto più affascinante: il volto umano. Una galleria di espressioni, emozioni, sorprese, sentimenti suscitati dall’incontro con l’altro da sé, tanto desiderato, amato e anche un po’ temuto.

Buon viaggio, piccolino!

Un bambino si prepara alla partenza. Non sappiamo dove sta per andare. Ma sappiamo che è un posto lontano. I preparativi sono scrupolosi, sembrano seguire un rituale preciso, meticoloso, che coinvolge la mamma, il papà e perfino il gatto. Un piccolo libro affettuoso che può accompagnare ogni notte i bambini verso il sonno. Che può insegnare l’importanza dei piccoli, affettuosi rituali familiari per superare le prime difficoltà. Buon viaggio, piccolino!

P di papà

Un papà è un abilissimo trasformista capace di passare, da un minuto all’altro, da angelo custode a nascondiglio perfetto, da dottore a tunnel... Un papà è un impareggiabile attrezzo multiuso, all’occorrenza sveglia, letto, giostra, ombrello... Un papà è utilissimo per fare un milione di cose: volare, scalare, giocare, cavalcare, ascoltare... Attraverso il testo scanzonato e musicale di Isabel Martins, e il segno elegantissimo di Bernardo Carvalho, un ritratto campionario, affettuoso e gentile, di tutti i papà che possono abitare in un uomo.