Libri

Gli scrittori per bambini non sono senza peccato

Il 20 giugno su Facebook (che per fortuna non è detto sia per destino una macchina per la diffusione di oscenità, idozie, propaganda) Bruno Tognolini ha postato questa riflessione: Riflessione corta 1) Rime e storie son difficili da fare. 2) Rime e storie valoriali sono facili da fare. 3)... leggi tutto

Fare un libro, leggere se stessi, scoprire gli altri

[di Oana Alexandrescu] Un lunedì di fine febbraio, una di quelle mattine fredde e ventilate in cui puntando il naso verso il cielo si sente già la primavera, una bidella ha aperto la porta (mi sono poi immaginata il gesto eroico e solenne) facendo entrare, nel silenzio momentaneo della classe, una... leggi tutto

Perché leggere è importante?

[di Barbara Scotti] Quando ho iniziato a lavorare in libreria ho provato, in alcune situazioni, un certo stupore e a distanza di tempo, ancora ne sono colpita (un po' ingenuamente, lo ammetto). Una di queste è la necessità di spiegare il motivo per cui è importante (e bello) leggere. Con la... leggi tutto

L'insegnante lettore

[di Enrica Buccarella] Giorni fa sono entrata nella stanza adibita a Biblioteca scolastica, nella scuola dove lavoro, e ho notato che, come ogni anno, si cominciano ad ammucchiare le pile dei libri di testo che le case editrici propongono agli insegnanti per l’adozione. Siamo in un paese dove... leggi tutto

Dal giornale di classe al giornale di bordo

ovvero Cagliari-Barcellona a/r [di Giorgia Atzeni] Riallacciandomi all'articolo Albi e adolescenti: un esperimento didattico su questo blog, gioisco: prosegue (ahimè) la mia “scintillante” carriera di precaria della scuola. Procedono con soluzione di continuità le mie supplenze fra media... leggi tutto

La Grand Illusion ovvero libri difficili, invendibili, illeggibili

[di Diletta Colombo] Mi è venuto un colpo quando Giuseppe Zapelloni, l'editore de La Grande Illusion, mi ha chiesto di partecipare al convegno Esperimenti d'autore e sperimentazioni editoriali. Tra libertà espressiva e mercato con le autorevoli voci di Guido Scarabottolo, Maurizio Minoggio, Mario... leggi tutto

Ribaltare la prospettiva

[di Cristina Berardi]Ho conosciuto Cristina Balbiano D'Aramengo al corsoProgettare Libri. È arrivata una sera, invitatada Paolo Canton, con la sua “scatola magica”, da cui ha tiratofuori i libri fatti a mano più belli che avessi mai visto. Libri chesi aprivano svelando le forme più inconsuete.... leggi tutto

A cavallo degli alfabeti

[di Valentina Colombo]John Alcorn ha illustrato LIBRI!,originariamente BOOKS! nel lontano 1963. Superfluodire che ne è passata di acqua sotto i ponti, da allora.Innanzitutto la grafica e l’illustrazione, oggi, parlano anche,se non solo, il linguaggio di Photoshop o Illustrator, attraverso l’usodi... leggi tutto

Le ali alle libellule le faccio con l'organza

[Una sera abbiamo incontrato GiusiQuarenghi e al collo aveva una collana bellissima,che è quella che vedete qui accanto. Una collana di libri. Per laprecisione, i suoi. Le abbiamo chiesto: "Ma chi l'ha fatta?" "AngelaCaremi" ci ha risposto lei. Secondo voi, potevamo non chiedere aGiusi Quarenghi di... leggi tutto

Perché scegli quel libro?

ovvero Ventibuone ragioni per regalare un libro a un bambino[diMaria Polita,Scaffalebasso]Perché amo leggere? Velo siete mai chiesti? Io non lo saprei argomentarecompiutamente, direi subito, di botto: ma perché uno non dovrebbeamare la lettura? Come si può vivere senza aver conosciuto Peter Pan,... leggi tutto