Novità

Gocce salate dal passato

La penultima novità di autunno è la nuova uscita per la collana Anni in tasca Graphic, Haiku siberiani, opera prima di Jurga Vilė e Lina Itagaki che racconta, attraverso gli occhi di un bambino, Algis, le deportazioni sovietiche dei Lituani in Siberia. Si tratta di una vicenda vera, narrata dalla figlia di Algis, Jurga, sulla base delle memorie paterne.

Un cuore adolescente

Fin dai suoi inizi, il catalogo Topipittori ha ospitato opere prime: in molti casi si è trattato di libri di giovanissimi illustratori, spesso realizzati durante il proprio corso di studio in accademie d’arte o scuole di illustrazione, e presentati all’esame finale di diploma.

Le fate formiche

Le fate formiche, una delle nostre novità di quest’autunno, da poco in libreria, è un libro misteriosissimo. Misterioso a partire dal titolo. E dal nome della sua pluripremiata autrice, Shin Sun-Mi (i nomi orientali lo sono sempre per gli occidentali che non sanno mai bene come leggerli, e se siano maschili o femminili, e quale sia il cognome o quale il nome eccetera).

In colonia

Un giorno su Facebook lessi un breve post in cui Janna Carioli raccontava un ricordo della sua esperienza infantile in colonia. Mi divertì, mi incuriosì, mi colpì, infatti mi dispiacque che fosse così breve, non poterne sapere di più perché quelle parole promettevano una narrazione avvincente, una storia che valeva la pena conoscere.