scuola

Insegnare una scrittura per la propria crescita

Il 5 maggio 2018, al Bibliocafé Tra di Lugano, è stato presentato Non ero iperattivo, ero svizzero. Storie rapidissime di ragazze e ragazzi, curato da Manuel Rossello, da poco uscito nella collana Gli anni in tasca. In questa occasione, Fabio Camponovo, ha pronunciato le parole che leggerete qui di... leggi tutto

Il libro della scienza dei troppi

Le vite dei libri continuano molto oltre il loro anno di pubblicazione, e talvolta i loro autori ed editori, con grande soddisfazione, lo vengono a sapere. È capitato a noi, da poco, con il libro Troppo tardi! di Giovanna Zoboli e Camilla Engman, pubblicato nel 2010. L'insegnante Rossella Perruccio... leggi tutto

Atelier creativi: un progetto per imparare e ricordare

[a cura di Fondazione Elena e Gabriella Miroglio] Atelier creativi è un progetto dal nome semplice e diretto, nato in una scuola di Alba, la Media Sandro Pertini, e supportato per la direzione artistica e organizzativa dalla Fondazione Elena e Gabriella Miroglio: un esempio virtuoso di... leggi tutto

Fare un libro, leggere se stessi, scoprire gli altri

[di Oana Alexandrescu] Un lunedì di fine febbraio, una di quelle mattine fredde e ventilate in cui puntando il naso verso il cielo si sente già la primavera, una bidella ha aperto la porta (mi sono poi immaginata il gesto eroico e solenne) facendo entrare, nel silenzio momentaneo della classe, una... leggi tutto

Il fascino immortale delle storie

Ed ecco l'ultima novità di questa primavera. Si tratta di Non ero iperattivo. Ero svizzero. Storie rapidissime di ragazze e ragazzi, antologia di pensieri giovanili, curata da Manuel Rossello, insegnante, che in questo mirabile commento oggi presenta il libro e il lavoro da cui è nato. Il libro fa... leggi tutto

Quaderni di tutto il mondo, unitevi!

ovvero Aiutateci a liberare il potere distruttivo dei quaderni di scuola del mondo! [di Thomas Pololi per Quaderni Aperti] Era il novembre 2015, in occasione della mostra I quadernini di Milano (raccontata sul blog dei Topipittori qui), quando per la prima volta l'associazione culturale... leggi tutto

Per diventare grandi, bisogna tornare piccoli

[di Giorgia Atzeni] Dopo un allenamento intensivo durato un intero quadrimestre, tra assaggi di libri illustrati, pagine scelte di antologia, relazioni scritte, riflessioni orali, temi e grammatica spiccia nonché della fantasia, è scattato il riscaldamento finale utile all'uscita didattica con la... leggi tutto

Immagini per infinite storie

[di Giovanna Zoboli] Il 17 febbraio, presso la Biblioteca Comunale di San Zeno, ha inaugurato Senza parole. Immagini per infinite storie nei libri per ragazzi e nei corti d'animazione, una mostra bibliografica, a carattere itinerante, costituita da silent book e corti di animazione senza parole... leggi tutto

I ragazzi sono tutti figli di principi

[di Susanna Mattiangeli] Tempo fa ho recuperato dopo anni un libro bellissimo: I Draghi locopei. Imparare l'italiano con i giochi di parole, di Ersilia Zamponi. Per chi non lo conosce, è il resoconto dell’attività pomeridiana svolta nel 1982 nella scuola media a tempo pieno di Crusinallo,... leggi tutto

Uno spazio aperto alle generazioni. II parte

La scorsa settimana abbiamo pubblicato la prima parte di una lunga intervista a Pandemoium Teatro. Ecco la seconda parte. Siamo convinti che chi fa teatro rappresenti per il territorio una risorsa fondamentale. Per questa ragione negli ultimi mesi abbiamo pubblicato su questo tema articoli e... leggi tutto